Giovanna Melandri

Segretaria nazionale di Legambiente nel 1989, è parlamentare dal 1994 - eletta per la prima volta alla Camera per il Pds. Dal 1998 al 2001 è Ministro per i Beni culturali e nel, governo Prodi II, ministro per le Politiche giovanili e Sport. È componente della commissione Cultura
profilo

biografia

Nata a New York il 28 gennaio 1962, laurea in Economia, nel 2000 riceve la Laurea honoris causa dall’Università americana John Cabot di Roma. Nel 2003 è insignita della “Legion d’Honneur”dal Presidente Francese Jacques Chirac. Dal 1983 al 1987 lavora all’Ufficio Studi della Montedison. Nel 1982 è nel Direttivo di Legambiente e nel 1989 nella Segreteria Nazionale. Nel 1990 partecipa alla Conferenza di Bergen sullo Sviluppo sostenibile e nel 1992 a quella ONU di Rio de Janeiro su Ambiente e Sviluppo. Dal 1991 è nella Direzione del PDS poi dei DS, dal 1996 nell’Esecutivo. Oggi è nella Direzione Nazionale del PD. Dal 1998 al 2001 è ministro per i Beni culturali e nel 2006 ministro per le Politiche giovanili e Sport. Presidente di “Madre Provetta”, ha promosso l’Associazione “Emily in Italia”. Ha scritto diversi libri e pubblicazioni internazionali. È componente della commissione Cultura.