Stefania Covello

Segreteria nazionale - Mezzogiorno

Deputata - Commissione Agricoltura

Stefania Covello è nata a Cosenza nel 1972. Di professione avvocato, è sposata con Andrea, commercialista, e ha due figli biondi e bellissimi, Marco e Carla. Eletta alla Camera dei deputati nel 2013 siede in Commissione Agricoltura. Dal 16 settembre 2014 è membro della Segreteria nazionale.
profilo

biografia

Impossibile non dire che Stefania è figlia di Franco, Senatore per varie legislature, politico generoso e dinamico, dal quale ha ereditato l’affabilità, la capacità di sintonia con le persone e una totalizzante passione per la politica.

Si è diplomata al liceo Classico B.Telesio, conseguendo il massimo dei voti e si è laureata in Giurisprudenza, presso la Sapienza di Roma, con 110 e lode discutendo la tesi presso la cattedra di Diritto Privato, dal titolo “L’attività negoziale del broker assicurativo”il cui relatore è stato il Prof. Guido Alpa.

Successivamente ai due anni di pratica professionale presso lo studio del penalista Avv. Ernesto d’Ippolito, diventa Avvocato. Nel contempo svolge attività di volontariato, con il ruolo di Presidente dell’AIRC giovani (Associazione italiana per la Ricerca sul Cancro). Collabora con l’Università della Calabria, con il ruolo di ricercatrice, presso la facoltà di Economia Aziendale, cattedra di Diritto Privato, con il Prof. Fabrizio Criscuolo. 

Nel 1995 diventa Agente Generale della Nuova Tirrena a Rende e nel 1998 lascia la Nuova Tirrena assumendo il ruolo di Agente Generale all’INA ASSITALIA in Puglia. Nel 2002 diventa Broker assicurativo. 
In ambito politico muove i primi passi nel 1997, quando viene eletta per la prima volta consigliere comunale per il Comune di Cosenza (Sindaco Mancini), ruolo nel quale sarà riconfermata anche nelle elezioni del 2002. Come consigliere comunale è stata membro di varie commissioni: politiche femminili, diritti del cittadino, sanità, pari opportunità, welfare, turismo culturale, comunicazione, trasporti e mobilità urbana, politiche di sviluppo. 

È stata, inoltre, consigliere nazionale dell'Associazione Nazionale Comuni d'Italia (ANCI) occupandosi particolarmente del Piccoli Comuni. Nel 2006 è diventata Assessore alla Pubblica Istruzione, politiche culturali e beni culturali della Provincia di Cosenza, ruolo che le ha consentito di promuovere numerose e importanti iniziative in favore di istituti scolastici e studenti e di allestire eventi culturali di rilievo. In concomitanza con questo ruolo diventa Consigliere Nazionale del Direttivo Nazionale dell’Unione delle Province Italiane (U.P.I.) e componente della Commissione “Turismo”. Dal novembre del 2009 è stata Consigliere Regionale e in soli tre mesi di attività è riuscita a portare a compimento alcune iniziative di legge su problematiche delicate che sono state apprezzate e votate anche dall’opposizione.

Nel corso di questi anni, candidandosi alle Primarie, capolista nella Margherita diventa, riscuotendo notevole successo, membro dell’Assemblea Nazionale dei delegati, nonché membro della Commissione Statuto. Conclusosi il percorso della Margherita, compie lo stesso tragitto nel Partito Democratico, diventando nuovamente e, vincendo alle Primarie, membro delegato dell’Assemblea Nazionale. Si misura alla Primarie dei Parlamentari del Pd del 29/30 dicembre 2012 ottenendo un mirabile risultato che Le permette di essere eletta alle elezioni della Camera dei Deputati il 25 febbraio 2013.

Dal 16 settembre 2014 è membro della Segreteria nazionale.

Segreteria nazionale - Mezzogiorno

Deputata - Commissione Agricoltura