Comunicato stampa

Sereni: impegno per il Mezzogiorno e lotta agli sprechi

La vice presidente della Camera: "I dati sulla povertà sono incoraggianti, l'impegno continui"

pubblicato il 15 luglio 2015 , 2229 letture
“L'Istituto nazionale di statistica ci segnala novità positive: il numero di poveri in Italia ha smesso di crescere mentre tra le famiglie con figli comincia a diminuire. Al tempo stesso sono ancora troppi coloro che versano in condizioni di povertà assoluta, e le diseguaglianze tra aree geografiche e sociali restano grandi. Le regioni del Mezzogiorno continuano ad essere quelle che soffrono di più perché oltre una famiglia su quattro in Calabria, Basilicata e Sicilia vive in condizioni di indigenza”.

Così la vice presidente della Camera. Marina Sereni, commenta i dati dell’ISTAT.

“L'Italia - continua . sta uscendo dal momento più duro della crisi, l'economia ricomincia a crescere e le misure sociali e fiscali messe in campo dal Governo producono risultati. La vera lotta alla povertà si fa, infatti, rimettendo in moto l’economia, facendo ripartire il lavoro. Ma è un obbligo aiutare chi non ce la fa neanche a procurarsi il cibo ed evitare invece che questo venga distrutto, sprecato mettendo in campo un’educazione alimentare e norme anti-spreco che sono state già approvate in altri Paesi europei”.
“Bisogna dunque lavorare con ancora maggior determinazione e impegno per aiutare investimenti e occupazione e per sostenere – conclude - con provvedimenti specifici le fasce più deboli”.
tag
servizi

Argomenti

dillo ai tuoi amici

Inserisci le email separate da una virgola  
il tuo nome  
la tua email  
un breve messaggio  
 
L'utente, nel premere il pulsante "invia", dichiara di aver letto e approvato l'informativa sul trattamento dei dati.