WELFARE
[/aree/welfare/documenti/videohp.htm]
Video HP

Unioni civili: avanti tutta

La responsabile Diritti del Pd, Micaela Campana, dalle colonne de l'Unità, assicura "non c'è nessun rischio di slittamento del provvedimento" e spiega "gli emendamenti sono stati dimezzati. In settimana si potrebbero iniziare a votare e quindi arrivare alla discussione generale". Ma avverte "non accettiamo mediazioni ideologiche al ribasso". Ed annuncia: "per rafforzare la discussione e rendere i territori partecipi del grande percorso intrapreso dal Pd abbiamo deciso di lanciare "Happy Days dei diritti" è un viaggio tra i circoli, le feste, le piazze per raccontare l'Italia dei diritti

di Micaela Campana,  pubblicato il 10 luglio 2015 , 2579 letture
flag
Avanti tutta sulle unioni civili. "Vogliamo fare una legge presto ma una legge buona" assicura la responsabile Diritti del Pd, Micaela Campana dalle colonne de l'Unità questa mattina.

"La consapevolezza fuori dal paese è molto cresciuta, se penso alle questioni sollevate al tempo dei Dico posso dire che è davvero cambiato molto. E' intenzione del partito allargare l'area dei diritti". Sulla discussione in commissione la responsabile di segreteria rivela che "stiamo per iniziare il voto sugli emendamenti e quindi arrivare alla discussione generale in aula" però con un avvertimento e una certezza che al Pd ripetono da tempo " questa e' una legge per tutti gli italiani, non contrapporremo mai chi i diritti ce li ha con chi non li ha mai visti riconosciuti, continueremo a lavorare per migliorare la legge dentro e fuori il confine della maggioranza di governo ma non accetteremo mediazioni ideologiche al ribasso ai soli fini ostruzionistici."

Cerchiamo di imparare dagli errori fatti dagli altri Paesi visto che arriviamo per ultimi. I più grandi risultati in termini di conquiste democratiche questo Paese li ha fatti quando si sono unite le forze fuori e dentro il parlamento, non mi rassegno all' idea che la politica possa esercitare il suo ruolo più alto , prima , e non sempre con un ingiustificabile ritardo".


Annuncia la deputata del Pd: "Per rafforzare la discussione e rendere i territori partecipi del grande percorso intrapreso dal Pd abbiamo deciso di lanciare "Happy Days dei diritti" è un viaggio tra i circoli, le feste, le piazze per raccontare l'Italia dei diritti.

L'obiettivo è quello di toccare tutte le regioni italiane per raccontare il percorso legislativo in corso per ampliare la platea dei diritti a chi oggi non ne ha. Lo scopo del viaggio è quello di portare nei territori la possibilità di un dibattito serio ed aperto che sia volano di una franca e costruttiva discussione sul tema dei nuovi diritti che sia di stimolo ad un profondo cambiamento culturale del Paese.
tag
servizi

dillo ai tuoi amici

Inserisci le email separate da una virgola  
il tuo nome  
la tua email  
un breve messaggio  
 
L'utente, nel premere il pulsante "invia", dichiara di aver letto e approvato l'informativa sul trattamento dei dati.
[*]