Rassegna stampa

Faraone: ora aumenteremo le paghe ai professori

di Davide Faraone,  pubblicato il 10 luglio 2015 , 996 letture
"Quest'anno abbiamo preferito usare le risorse per assumere i precari. Abbiamo, però, lasciato gli scatti di anzianità e stanziato 200 milioni di euro da riservare ogni anno agli insegnanti più bravi. Ma dall'anno prossimo la nostra priorità sarà aumentare gli stipendi dei docenti". Lo dice Davide Faraone, sottosegretario all'Istruzione, commentando in un'intervista alla Stampa l'approvazione della riforma sulla "Buona scuola".

"Abbiamo eliminato la precarietà dalla didattica - sottolinea -. Scompariranno le supplenze, i continui cambiamenti di volti in cattedra e tanti insegnanti avranno un contratto di lavoro duraturo. Abbiamo introdotto il merito, gli insegnanti non verranno più formati attraverso canali estemporanei e verranno assunti solo dopo un concorso".

"Supplenze brevi e lunghe scompariranno nel giro di due anni. Sono sicuro che le resistenze di questi mesi cadranno quando la riforma verrà applicata e all'interno delle scuole si constaterà che effettivamente arriveranno più risorse sia da un punto di vista economico che di personale. I presidi non saranno degli sceriffi. L'altro motivo di orgoglio per me è il fatto che studenti e genitori finalmente entrano nei luoghi delle decisioni".
tag
servizi

Argomenti

dillo ai tuoi amici

Inserisci le email separate da una virgola  
il tuo nome  
la tua email  
un breve messaggio  
 
L'utente, nel premere il pulsante "invia", dichiara di aver letto e approvato l'informativa sul trattamento dei dati.