PRIMO PIANO
[/documenti/dettaglio.htm]
Copertina

La Scuola dei Più

Più risorse, più autonomia, più continuità didattica, più futuro, più insegnanti, più merito, più competenze, più sicurezza: la #buonascuola è legge

pubblicato il 9 luglio 2015
La Scuola dei Più  #buonascuola_legge_det
L'aula della Camera ha votato a favore del ddl di riforma della scuola. Il testo è ora legge a tutti gli effetti. L'assemblea della Camera ha approvato definitivamente il ddl Scuola dopo tre letture parlamentari. Il testo sarà pubblicato in Gazzetta ufficiale e sarà quindi convertito in legge. I voti favorevoli sono stati 277, i contrari 173 e gli astenuti 4.

"La buona scuola finalmente è legge. E' uno straordinario investimento che permetterà alla scuola di tornare ad essere la più potente leva contro le disuguaglianze e la dispersione scolastica degli studenti. La più efficace politica strutturale per battere la disoccupazione giovanile. Ringraziamo coloro che ci hanno incoraggiato ad andare avanti nonostante le difficoltà e ci sono stati vicino e coloro che, con le loro critiche anche aspre, ci hanno aiutato a migliorare questo provvedimento. Crediamo negli insegnanti e nella loro capacità di disegnare quella che sarà l'Italia di domani. Per questo il nostro lavoro continua per non lasciarli soli di fronte al cambiamento. Ciascuno è chiamato a fare la propria parte per innovare la didattica ed offrire una buona scuola agli studenti". Così Francesca Puglisi, responsabile Scuola del PD.



La scuola dei Più
- scarica l'infografica -

Più risorse: Oltre 4 miliardi in due anni. Raddoppiato il Fondo per il funzionamento degli istituti

Più Autonomia: Una scuola autonoma e aperta al territorio. I presidi diventano leader educativi responsabili, valutati per il loro operato

Più Continuità didattica: L’offerta formativa triennale è scritta da tutta la comunità scolastica. Per essere più efficiente, flessibile, aggiornata.

Più futuro: 100 milioni all’anno per l’alternanza scuola-lavoro: almeno 400 ore negli istituti tecnici e professionali, almeno 200 ore nei licei

Più insegnanti: 100.701 assunti dall’anno scolastico 2015/16. +8% di docenti. Concorso entro dicembre 2015 per 60mila docenti abilitati.

Più merito: 40 milioni per la formazione degli insegnanti. Carta del docente da 500€ l’anno. 200 milioni all’anno per la valorizzazione del merito

Più competenze: 90 milioni subito e 30 milioni all’anno dal 2016 per scuola digitale e laboratori innovativi. Più inglese, più educazione fisica, più educazione musicale

Più sicurezza: 340 milioni di investimenti per l’edilizia scolastica. Mai più classi pollaio

*****

"Esiste un testo chiaro, ma ci siamo resi conto che ci siamo esposti a un dialogo basato sulla menzogna, che ha insistito sul preside-sceriffo che non esiste, sulla chiamata diretta che non esiste. Menzogna è quella della scuola 'governativa', che l'opposizione vorrebbe suddita del governo: noi potenziamo l'indipendenza delle scuole; menzogna è anche quella sugli albi territoriali, che sono propedeutici per un lavoro finalmente in rete tra le scuole. Menzogna è anche quella della teoria del gender: noi siamo contro ad ogni tipo di discriminazione, ma il gender non c'è". Lo ha detto la deputata del PD Simona Flavia Malpezzi, nelle dichiarazioni di voto sul ddl sulla buona scuola.
tag
servizi

dillo ai tuoi amici

Inserisci le email separate da una virgola  
il tuo nome  
la tua email  
un breve messaggio  
 
L'utente, nel premere il pulsante "invia", dichiara di aver letto e approvato l'informativa sul trattamento dei dati.
[*]