Comunicato stampa

Grecia, Amendola: "Più integrazione politica nella Ue"

"Non è possibile immaginare un futuro per il nostro Continente senza politiche ed istituzioni rinnovate, capaci di far uscire l’Europa dalla stagnazione e di costruire sviluppo, innovazione ed equità sociale. Un compito che spetta ai progressisti e ai democratici, che devono indicare una prospettiva"

di Enzo Amendola,  pubblicato il 6 luglio 2015 , 1288 letture
grecia  grecia
L’esito del referendum greco è l’ennesima dimostrazione della necessità di una svolta drastica non solo delle singole politiche europee, ma anche dello stesso processo di riforma e di costruzione di una vera Europa politica a 28. Spetta al governo greco, ai governi nazionali e alle istituzioni europee, procedere con rapidità e responsabilità per affrontare in maniera realistica e solidale la grave emergenza economica e sociale che investe la Grecia, affrontando con coraggio il tema delle riforme per garantire la crescita del Paese.

E’ però chiaro che non è possibile immaginare un futuro per il nostro Continente senza politiche ed istituzioni rinnovate, capaci di far uscire l’Europa dalla stagnazione e di costruire sviluppo, innovazione ed equità sociale, come continuiamo a sostenere da mesi.

E’ un compito che spetta innanzitutto ai progressisti e ai democratici – a cominciare dal PSE e dalle forze in esso rappresentate – che con più coerenza e convinzione devono saper indicare una prospettiva di un’Unione Europea efficace e solidale, unica alternativa al dilagare di populismi ed euroscetticismi. Sono questi i contenuti che, nell’Eurosummit di domani a Bruxelles, sosterrà con forza l’Italia, come ribadito oggi dal Premier italiano Matteo Renzi, che ha sempre operato per garantire uno sbocco positivo ed ambizioso alla crisi in atto.
tag
servizi

Argomenti

dillo ai tuoi amici

Inserisci le email separate da una virgola  
il tuo nome  
la tua email  
un breve messaggio  
 
L'utente, nel premere il pulsante "invia", dichiara di aver letto e approvato l'informativa sul trattamento dei dati.