Comunicato stampa

Falso in bilancio, Ermini: "Valutazione parte integrante fatti materiali"

“Prima di creare allarmismi aspettiamo le motivazioni della sentenza e poi discutiamo con cognizione di causa”

di David Ermini,  pubblicato il 17 giugno 2015 , 1298 letture
“Prima di creare allarmismi aspettiamo le motivazioni della sentenza. In pochi, forse, hanno letto la relazione all'aula sul falso in bilancio e tutti i lavori preparatori. In essi è contenuta la reale volontà del legislatore per una corretta interpretazione della norma.

Anche sulla base delle osservazioni del dott. Francesco Greco, audito in Commissione, la relazione specificava che le valutazioni fanno parte integrante dei fatti materiali. Nella relazione, infatti, si legge “la semplice lettura delle disposizioni del codice civile, degli articoli 2423 e seguenti, che fissano i parametri fondamentali per la redazione del bilancio, dello stato patrimoniale e del conto economico, chiarisce che tutte le voci e poste importano la traduzione, in grandezze convenzionali, di elementi necessariamente fattuali”. Quindi leggiamo le motivazioni della sentenza e poi discutiamo con cognizione di causa”. Lo ha dichiarato David Ermini, responsabile Giustizia del Partito democratico.

tag
servizi

Argomenti

dillo ai tuoi amici

Inserisci le email separate da una virgola  
il tuo nome  
la tua email  
un breve messaggio  
 
L'utente, nel premere il pulsante "invia", dichiara di aver letto e approvato l'informativa sul trattamento dei dati.