Rassegna stampa

Franceschini: "L'Art bonus sarà permanente"

di Dario Franceschini,  pubblicato il 15 giugno 2015 , 753 letture
"Sto lavorando per rendere l'art bonus permanente con la percentuale di credito al 65%: conto di farlo con la prossima legge di stabilita'". Lo afferma il ministro per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo, Dario Franceschini, in un'intervista al Sole 24 Ore.

"Certo, ci sono alcuni correttivi da apportare, come l'eliminazione del tetto del 5 per mille per i redditi d'impresa. Comunque, l'art bonus deve sì funzionare come incentivo per il privato che vuole finanziare la cultura, ma penso soprattutto a un suo valore pedagogico. Di recente sono stato a colloquio con i direttori del Metropolitan e del Guggenheim e mi raccontavano del crowdfunding che i musei negli Stati Uniti sono in grado di stimolare. Ho spiegato loro che qui da noi se vado a chiedere a Roma soldi per Brera o a Napoli risorse per un museo romano, porto a casa poco o nulla. Ecco: l'art bonus deve servire anche ad attivare la partecipazione sociale, di tutti, alla cultura del Paese".

Alla domanda se saranno permanenti anche il credito d'imposta per chi digitalizza gli alberghi e quello per chi li ristruttura, Franceschini risponde così: "Vediamo come funzionano. A differenza dell'art bonus, ci sono agevolazioni che possono valere di più se limitate nel tempo. Penso, per esempio, al bonus facciate, che tenterò di inserire nella prossima Stabilità. Un modo per incentivare i cittadini a rendere più belle le loro case, a riqualificare le città e i centri storici, a creare lavoro".
tag
servizi

Argomenti

dillo ai tuoi amici

Inserisci le email separate da una virgola  
il tuo nome  
la tua email  
un breve messaggio  
 
L'utente, nel premere il pulsante "invia", dichiara di aver letto e approvato l'informativa sul trattamento dei dati.