Comunicato stampa

Scuola, Campana e Martelli: frutto di fantasia l'introduzione del gender

"Non c’è alcuna teoria di gender all’interno del decreto sulla ‘buona scuola’. Chi in queste ore sta lanciando allarmi lo fa con ricostruzioni fantasiose di un emendamento che è chiaro e in linea con i principi costituzionali indicati nell’art. 3". Lo hanno dichiarato in una nota congiunta le deputate del Pd

di Giovanna MartelliMicaela Campana,  pubblicato il 18 maggio 2015 , 1705 letture
Scuola  scuola1
"Non c’è alcuna teoria di gender all’interno del decreto sulla ‘buona scuola’. Chi in queste ore sta lanciando allarmi lo fa con ricostruzioni fantasiose di un emendamento che è chiaro e lodevole nel suo intento, in linea con i principi costituzionali indicati nell’art. 3, al quale anche ieri il Presidente Mattarella ha fatto riferimento in occasione della giornata contro l’omofobia. Il superamento delle differenze e l'inclusione sociale sono valori ai quali come politici dovremmo sempre ispirarci, e che invece qualcuno troppo spesso dimentica".
Lo hanno dichiarato in una nota congiunta le deputate Micaela Campana, responsabile Welfare della segreteria del Partito Democratico, e Giovanna Martelli, consigliera del presidente del Consiglio in materia di Pari Opportunità.

"Per riportare la discussione ai fatti: l'emendamento oggetto della polemica, approvato in commissione, prevede che il 'Piano triennale dell'offerta formativa assicura l'attuazione dei principi di pari opportunità promuovendo nelle scuole di ogni ordine e grado l'educazione alla parità di genere, la prevenzione della violenza di genere e di tutte le discriminazioni, al fine di informare e sensibilizzare gli studenti, i docenti ed i genitori sulle relative tematiche, come previsto anche dall’articolo 5, comma 2, del decreto legge 14 agosto 2013 n. 93 convertito nella legge 15 ottobre 2013, n. 199 in materia di Piano di azione straordinario contro la violenza'", concludono.
tag
servizi

Argomenti

dillo ai tuoi amici

Inserisci le email separate da una virgola  
il tuo nome  
la tua email  
un breve messaggio  
 
L'utente, nel premere il pulsante "invia", dichiara di aver letto e approvato l'informativa sul trattamento dei dati.