Articolo

Cna: a marzo +8,6% di assunzioni, boom di posti fissi

Impennata di assunzioni a marzo nelle piccole imprese: +8,6% sullo stesso mese del 2014, per l'Osservatorio del lavoro della Cna. Su 3.245 nuovi posti, 1.337 sono a tempo indeterminato. Il tesoriere del PD Francesco Bonifazi: "Se le Pmi che più hanno sofferto la crisi ricominciano ad assumere è davvero la volta buona"

pubblicato il 16 aprile 2015 , 1432 letture
Freccia su  freccia_su


Commenta così su Twitter il tesoriere e deputato PD, Francesco Bonifazi.

"Grande salto occupati a marzo in Pmi dice Cna: +8,6% su marzo 2014. +54,6% in contratti a tempo indeterminato. Torna lavoro stabile #JobsAct". Lo scrive su Twitter il responsabile economico del PD, Filippo Taddei.

“I dati della Cna sono un segnale confortante e indicano che la strada intrapresa con il Jobs act, unita alle misure di decontribuzione introdotte con la legge di stabilità, è quella giusta. Si cominciano ad avvertire i primi effetti positivi in termini di occupati a cui si sommano quelli ancora più netti delle stabilizzazioni", commenta Silvia Fregolent, vicecaporuppo alla Camera del PD.

"L’aumento di posizioni lavorative stabili è di per se un ottimo segnale, visto che la precarietà è uno dei grandi problemi del mondo del lavoro. Sono primi segnali incoraggianti che rafforzano la nostra convinzione di procedere ancora più speditamente sulla strada delle riforme, unica soluzione per far ripartire il Paese”.

"Marzo fa impennare le assunzioni nelle piccole imprese. Lo ha registrato l'Osservatorio del lavoro della Cna, che ha rilevato un balzo dell'8,6% sullo stesso mese del 2014 con 3.245 assunzioni, 1.337 delle quali a tempo indeterminato.

"E' - spiega una nota - l'effetto combinato del Jobs Act, entrato in vigore il 7 marzo, e della decontribuzione inserita nella Legge di Stabilità". La crescita è sostenuta dai contratti a tempo indeterminato, aumentati del 54,6%, che rappresentano ormai il 41,2% delle modalità di assunzione, contro il 28,9% di un anno fa.

All'interno del tempo indeterminato, crescono soprattutto le assunzioni a tempo pieno, quasi raddoppiate in un anno: +86%. "Sono segnali positivi: forse - commenta la Cna - le piccole imprese iniziano ad agganciare la tiepida ripresa e fanno ripartire l'occupazione. L'ottimismo comincia a fare capolino".
tag
servizi

Argomenti

dillo ai tuoi amici

Inserisci le email separate da una virgola  
il tuo nome  
la tua email  
un breve messaggio  
 
L'utente, nel premere il pulsante "invia", dichiara di aver letto e approvato l'informativa sul trattamento dei dati.